Desk Aeronautico è consultabile gratuitamente, la pubblicità è l'unico modo per mantenere il sito online. Cercheremo di renderla il meno invasiva possibile, disattiva AdBlock!

Voli sotto 150 metri: potrebbe essere necessario consultare d-flight

Il NOTAM A0694/21 informa i naviganti che, ad eccezione delle aree in prossimità di aeroporti, eliporti e avio/elisuperfici gestite/autorizzate, all’interno del restante spazio aereo italiano al di sotto di 120 m dal suolo entro 15 metri attorno ad un ostacolo sono consentite operazioni con mezzi a pilotaggio remoto in BVLOS (oltre la linea di vista) senza la pubblicazione di NOTAM.

Questo implica che nelle aree diverse da quelle in cui le operazioni APR sotto 120 metri AGL sono vietate (ovvero in prossimità di aeroporti, eliporti e avio/elisuperfici gestite/autorizzate), c’è possibilità potenziale che si stiano svolgendo operazioni APR BVLOS. Per questo motivo, al fine di assicurare un’adeguata separazione dai droni, i piloti di aeromobili con equipaggio per effettuare operazioni al di sotto di 150 metri in prossimità di ostacoli dovranno consultare il portale d-flight nelle 24 ore antecedenti il volo per verificare l’esistenza di missioni APR autorizzate in BVLOS.

I piloti dei mezzi a pilotaggio remoto sono infatti obbligati a registrate le operazioni BVLOS sul portale d-flight in accordo all’art. 23 del Regolamento ENAC UAS-IT e alle Linee Guida ENAC 2020/001-NAV. Per le operazioni BVLOS nelle Linee Guida sono identificate tre possibili alternative per risolvere i potenziali conflitti con gli aeromobili con pilota a bordo:

  • riserva temporanea dello spazio aereo, attraverso la richiesta di NOTAM;
  • utilizzo dello spazio aereo prossimo ad un ostacolo, senza necessità di richiedere il NOTAM;
  • impiego di osservatori visivi con il compito di verificare il possibile rischio in volo nello stesso spazio aereo, senza necessità di richiedere il NOTAM.

Il secondo caso è quello che ha determinato l’emissione del NOTAM A0694/21 attraverso il quale si è ritenuto dover informare i piloti con equipaggio che è necessaria la consultazione del portale d-fight per evitare conflitti sotto 150 metri AGL in prossimità di ostacoli. Si ricorda che le mappe BVLOS nel portale d-flight descrivono le missioni BVLOS nelle 24 ore successive.

A0694/21 NOTAMR A0693/21
Q) LIXX/QXXCH/IV/NBO/E/000/999/4339N01139E999
A) LIBB LIMM LIRR B) 2102012016 C) 2104212359
E) WITHIN ITALIAN AIRSPACE EXCEPT IN PROXIMITY OF AIRPORTS,
HELIPORTS AND MANAGED/AUTHORIZED AIRFIELDS/HELISURFACES BELOW
120M AGL WITHIN 15M RADIUS AROUND OBSTACLES (E.G.POWERLINES
INCLUDING PYLONS AND CABLES) BVLOS (BEYOND VISUAL LINE OF SIGHT)
OPERATIONS WITH UNMANNED AERIAL SYSTEMS (UAS) ARE ALLOWED WITHOUT
NOTAM REQUEST. MANNED AIRCRAFT PILOTS OPERATING BELOW 150M AGL CLOSE
TO OBSTACLES (EXCEPT IN PROXIMITY OF AIRPORTS, HELIPORTS AND
MANAGED/AUTHORIZED AIRFIELDS/HELISURFACES) SHALL CONNECT TO D-FLIGHT
WEB PORTAL (HTTPS://WWW.D-FLIGHT.IT) BFR EVERY FLT AND CONSULT BVLOS
AUTHORIZED MISSIONS ON THE PUBLISHED MAPS, WHICH ARE VALID FOR THE
NEXT 24HR, IN ORDER TO ASSURE ADEQUATE SEPARATION FM UAS