Guida alla consultazione eAIP

L’AIP (Aeronautical Information Publication) è la pubblicazione ufficiale contenente informazioni aeronautiche di carattere duraturo necessarie per la navigazione aerea. Nell’AIP si può trovare l’identificazione delle autorità responsabili per le infrastrutture di navigazione aerea, servizi o procedure, le condizioni generali di disponibilità dei servizi e delle infrastrutture e l’elenco delle differenze significative esistenti tra le regolamentazioni e prassi nazionali e gli standard ICAO. L’AIP è suddiviso in 3 parti con relative sottosezioni:

  • GEN (Generale), in cui è possibile trovare le informazioni relative ai servizi e alla regolamentazione nazionale:
    • GEN 1: autorità designate, regolamentazione su aeromobili in entrata, transito e partenza e differenze rispetto alle procedure ICAO;
    • GEN 2: abbreviazioni utilizzate, lista indicatori di località, lista radioassistenze e tavole effemeridi;
    • GEN 3: dettagli servizi AIS, ATS, ricerca e soccorso e meteo;
    • GEN 4: tariffe di aeroporto e di rotta.
  • ENR (Enroute), dove sono reperibili le regole generali e le procedure per la navigazione nello spazio aereo italiano:
    • ENR 1: regole generali, regole del volo VFR, regole del volo IFR, classificazione dello spazio aereo, regolaggi altimetrici, servizi ATFCM, regole per il piano di volo, procedure di intercettazione e segnalazione eventi aeronautici;
    • ENR 2: spazi aerei in cui sono forniti servizi ATS, dettagli FIR/UIR, CTA, CTR e FRAIT;
    • ENR 3: dettagli rotte ATS e procedure di holding;
    • ENR 4: radioaiuti alla navigazione e punti significativi (waypoints);
    • ENR 5: dettaglio delle zone vietate, regolamentate, pericolose, temporaneamente segregate, temporaneamente riservate, poligoni militari, aree di rifornimento in volo, aree per attività militare, zone NATO, zone per attività con mezzi a pilotaggio remoto, aree per lavoro aereo, aree per attività di lanci paracadutistici, aree per volo acrobatico e parchi naturali;
    • ENR 6: cartografia di crociera, aerovie, aree VFR ed elenco di punti di riporto a vista (VRP).
  • AD (Aerodrome) in cui sono disponibili tutte le informazioni e la cartografia relativa ad ogni aerodromo:
    • AD 1: condizioni generali di disponibilità degli aeroporti e servizi di soccorso, antincendio e sgombero neve;
    • AD 2, per ogni aeroporto: (suddivisione italiana)
      • AD 2 LIxx 1: tabelle con informazioni aeroportuali;
      • AD 2 LIxx 2: carte di aerodromo;
      • AD 2 LIxx 3: carta ostacoli tipo A;
      • AD 2 LIxx 4: procedure di arrivo;
      • AD 2 LIxx 5: procedure di avvicinamento;
      • AD 2 LIxx 6: procedure di partenza.
      • AD 2 LIxx 8: altra cartografia;
    • AD 3, per eliporti la suddivisione è come per gli aeroporti.

In ogni Stato l’AIP è pubblicato dall’autorità designata. In Italia l’AIP è pubblicato da Enav ed è disponibile dopo registrazione gratuita su enav.it. Molti AIP sono infatti disponibili nel web sui siti ufficiali. Alcuni sono disponibili gratuitamente senza registrazione, altri richiedono la registrazione.

L’AIP, essendo una pubblicazione, è solitamente disponibile in formato cartaceo o pdf/immagine. Esiste però anche una specifica versione consultabile attraverso una pagina web che è denominata eAIP (Electronic Aeronautical Information Publication).

L’eAIP Italia è disponibile sul sito di Enav da luglio 2023, attraverso la sezione “Servizi” presente nella barra superiore. Dopo aver creato gratuitamente un account e aver effettuato l’accesso, nella sezione “Servizi” è possibile accedere all’eAIP. Nella lista dei servizi è infatti presente la prima voce “AIP” e il link “accedi al servizio”.

Se all’apertura di alcune pagine si ricevono errori di login, si consiglia di tornare sulla home page del sito web, effettuare il logout manuale (cliccando sul proprio nome e poi “logout”) e rieffettuare nuovamente l’accesso.

Nella pagina “AIP”, in fondo alla pagina è disponibile il link “Accedi all’eAIP Italia” che reinoltra direttamente all’home page. Nell’home page dell’eAIP sono disponibili varie versioni. Ricordiamo che l’AIP è una pubblicazione soggetta ad aggiornamenti secondo ciclo AIRAC (Aeronautical Information Regulation and Control) ogni 28 giorni. I contenuti sono quindi “versionati” e si consiglia di consultarlo con regolarità poiché le informazioni contenute possono variare.

Si consiglia di non salvare l’url dei contenuti dell’eAIP poiché l’url cambia per ogni versione. E’ consigliato salvare esclusivamente l’home page o arrivarci dal sito di Enav.

Nella pagina è presente la versione corrente (“Uscita Corrente”), le prossime (“Prossima Uscita”) e quelle scadute (“Uscite Scadute”). In verde è riportata la pubblicazione corrente, cioè quella che riporta le informazioni attualmente vigenti. Cliccando sulle date effettive si potrà accedere al contenuto della pubblicazione.

Se si stanno cercando informazioni per un’attività che sarà svolta nei giorni a seguire, è bene verificare se ci siano pubblicazioni che entreranno in vigore per la data di attività prevista. Ad esempio se oggi è il 5 settembre, l'”uscita correte” è del 27 luglio e la “prossima uscita è del 7 settembre, le informazioni in vigore oggi dovranno essere consultate sulla data effettiva del 27 luglio. Ma le informazioni in vigore dal 7 settembre in poi dovranno essere consultate nella “prossima uscita”. Quindi se si intende volare ad esempio l’8 settembre, si dovrà cliccare sulla data effettiva 7 settembre.

L’eAIP è caratterizzato da un menù di navigazione laterale a sinistra e dal contenuto in visualizzazione sulla destra.

Attraverso i pulsanti presenti in alto nel menù laterale è possibile:

  • tornare alla prima pagina;
  • leggere il manuale dell’eAIP;
  • visualizzare la versione cartacea (pdf) del contenuto attualmente aperto nella parte destra;
  • cambiare lingua inglese/italiano.

Il menù di navigazione presenta cinque tab in cui è possibile:

  • navigare tra le varie sezioni e sottosezioni GEN, ENR e AD (tab “AIP”);
  • aprire la lista degli emendamenti (cambiamenti rispetto alla versione precedente, tab “AMDT”);
  • aprire la lista dei supplementi AIP (tab “SUP”);
  • aprire la lista delle circolari AIP (tab “AIC”);
  • effettuare una ricerca per parole chiave (tab “Search”).

Selezionando degli elementi dal menu di navigazione è possibile visualizzare il contenuto elettronico sulla parte destra. Se il contenuto è di tipo testuale è visualizzato direttamente nella pagina web in formato testuale (ad esempio AD 2 1-1 o ENR 5.1.1). Se il contenuto è grafico sarà proposto un link per scaricare il relativo pdf (ad esempio la cartografia).

In alto a destra è presente una “checkbox” che consente di abilitare la funzione “emendamento” nella quale sono mostrate direttamente nel testo le modifiche rispetto alla versione precedente. Nella modalità “emendamento” le modifiche rispetto alla versione precedente sono visualizzate in rosa e le parti rimosse sono barrate.

Da dispositivi mobili è consigliato utilizzare la modalità orizzontale per poter visualizzare i contenuti della parte destra dello schermo. Oppure è possibile utilizzare la “modalità desktop”.

Per chi desiderasse ricevere le pubblicazioni aeronautiche italiane su supporto elettronico aggiornate ad ogni ciclo AIRAC è possibile abbonarsi. Per ulteriori aip@enav.it.


Per le pubblicazioni internazionali il servizio di consultazione ufficiale per le attività di volo è fornito dal NOF Italia. Le pubblicazione disponibili presso il NOF Italia sono le seguenti:

Per la consultazione online delle pubblicazioni internazionali Eurocontrol rende disponibile la lista degli indirizzi web degli AIP di tutto il mondo suddivisi per area geografica. Gli indirizzi rimandano alle autorità competenti di ogni Stato e l’accesso può essere libero, gratuito con registrazione o a pagamento.