Desk Aeronautico è consultabile gratuitamente, la pubblicità è l'unico modo per mantenere il sito online. Cercheremo di renderla il meno invasiva possibile, disattiva AdBlock!

Le modifiche dell’AIRAC 13/2018 dal 31 gennaio

Entreranno in vigore il prossimo 31 gennaio le modifiche introdotte in AIP Italia dal ciclo AIRAC 13/2018. Tra le modifiche più importanti troviamo:

  • Introduzione in AIP del divieto di effettuare avvicinamento a vista in ore notturne;
  • Introduzione transition routing dallo spazio aereo FRAIT anche per l’aeroporto di Napoli (come da NOTAM in vigore);
  • Istituzione zone per attività VDS su Tivoli;
  • Modifica IAS massima ICP pista 23 a Firenze;
  • Revisione layout aeroportuale di Genova con l’eliminazione delle via di rullaggio AE e AF e l’introduzione degli stand 312, 313 e taxiway W;

A seguire alcuni dettagli delle modifiche.


A Genova verranno introdotte alcune modifiche al layout del suolo. In particolare le attuali vie di rullaggio AE e AF verranno rinominate come prosecuzione di E e F. I punti attesa intermedi L1, L2 e L3 diventeranno rispettivamente E1, F1 e G1. Inoltre, nella zona degli attuali stand 308-311 verrà introdotta la taxiway W e cambierà la disposizione degli stand con l’introduzione dei nuovi parcheggi 312 e 313.

A Firenze la velocità massima indicata durante la virata della procedura iniziale di salita pista 23 sarà innalzata a 210 kt.

A nord-est di Tivoli saranno introdotte nuove aree per attività VDS fino a 4000 piedi utilizzabili previa autorizzazione e coordinamento con Guidonia TWR.

  • Tivoli Lucretili area 1: SFC/4000 ft AMSL;
  • Tivoli Lucretili area 1 bis: SFC/35000 ft AMSL;
  • Tivoli Lucretili area 2: SFC/4000 ft AMSL;

Pin It on Pinterest