Le modifiche dell’AIRAC 11/2023 dal 28 dicembre

Entreranno in vigore il prossimo 28 dicembre 2023 le modifiche introdotte in AIP Italia dal ciclo AIRAC 11/2023. Tra le modifiche più importanti troviamo:

  • Transito del servizio di avvicinamento di Venezia Padova ACC;
  • Modifica degli spazi aerei di Venezia CTR e Padova CTA;
  • Istituzione nuovo settore FMC ‘Padova Central West’;
  • Istituzione aree acro e di aeroclub/lavoro aereo a Sabaudia;
  • Modifiche procedure IFR a Brindisi, Lamezia Terme, Genova e Cagliari.

Per il transito del servizio di avvicinamento di Venezia all’ACC di Padova è stata rivista la struttura dello spazio aereo con la riduzione del CTR di Venezia alle sole vicinanze di Tessera e la revisione della CTA di Padova per includere l’ex CTR di Venezia.

Nella nuova Frequency Monitoring Codes (FMC) Area ‘Padova Central-West’, nel caso in cui non si abbia il contatto bilaterale con il FIC, la frequenza da monitorare è Padova ACC SE0 118.900 MHz con il codice 4775.

Alla CTA di Padova sono state aggiunte le zone:

  • 24 “Venezia” che sostituisce l’ex CTR zona 2 e si estende da 1500ft AMSL a 4500ft AMSL classificata D;
  • 25 ‘Venezia S/W’ che sostituisce l’ex CTR zona 3 e si estende da 3000ft AMSL a 4500ft AMSL classificata D;
  • 26 ‘Delta’ che si estende da 5500ft AMSL a FL195 classificata D.

La zona 22 ‘Bibione’ è stata abbassata a 2500 piedi AMSL.

Sono state inoltre eliminate le STAR BADOG 2F e OTGIG 2F per Tessera.

Sarà introdotta in AIP anche la modifica degli orari di servizio di Padova FIC. Anche la frequenza 124.150 è ora disponibile solo dalle 07.00 alle 21.00. Al di fuori degli orari il FIS è disponibile sulle frequenze 120.725 MHz o 134.750 MHz.

L’area lanci para ‘S. Christophe Aosta’ è stata cancellata. Mentre sono state istituite le nuove aree: zona acrobatica ‘Sabaudia’ da 2000 a 4000 piedi AMSL e di attività di aeroclub ‘Flying Club Sabaudia’ da 500 a 2000 piedi AGL attivabili al di fuori degli orari di Latina APP.

A Brindisi sono state implementate nuove STAR RNP1 da LUXIL e OKIMO rispettivamente per GODUB e NOGLU.

A Lamezia Terme è stata implementata una nuova STAR RNP1 da ARBUM per ORTEV pista 28.

A Cagliari-Elmas sono state aggiornate le procedure causa variazione magnetica.

A Genova-Sestri per le procedure di avvicinamento è stata innalzata la minima in holding sul punto di mancato avvicinamento IXITO da 3000 a 4000 piedi AMSL.

A Parma è stata aggiunta in AIP la regolamentazione per l’utilizzo dell’APU che può essere acceso non prima di 30 minuti dall’EOBT e deve essere spento entro 10 minuti dall’orario di blocco, se non diversamente autorizzato dal gestore.

L’aeroporto di Massa Cinquale ha cambiato gestore, da Aeroclub di Massa a Comune di Massa con i nuovi recapiti:

Comune di Massa
servizio patrimonio via porta fabbrica, 1 54100 Massa
tel: +39 0585490375
pec: comune.massa@postacert.toscana.it
responsabile tecnico: + 39 349 2910213
email: gestioneaeroporto@comune.massa.ms.it
operativo di scalo: +39 3667610902
email: operativoaeroporto@comune.massa.ms.it