Desk Aeronautico è consultabile gratuitamente, la pubblicità è l'unico modo per mantenere il sito online. Cercheremo di renderla il meno invasiva possibile, disattiva AdBlock!

Il PBN Transition Plan e la dismissione degli NDB

Il PBN Transition Plan è il piano nazionale per la transizione alle procedure PBN (Performance-Based Navigation) per conformarsi alla regolamentazione europea che stabilisce requisiti per l’utilizzo dello spazio aereo utilizzando la navigazione basata sulle prestazioni al fine efficientare le operazioni di volo. L’attuazione della PBN nelle aree terminali di controllo ad alta densità, imposta dal regolamento di esecuzione (UE) n. 716/2014 della Commissione, dovrebbe migliorare la precisione della traiettoria di avvicinamento e facilitare le sequenze di traffico in una fase precoce, in modo da permettere una riduzione del consumo di carburante e dell’impatto ambientale nelle fasi di discesa e arrivo.

Nel PBN Transition Plan di Enav prevede:

  • razionalizzazione degli NDB
  • razionalizzazione dei VOR
  • razionalizzazione dei DME
  • razionalizzazione degli ILS
  • implementazione procedure strumentali RNP. [vedi approfondimento RNAV GNSS]

La razionalizzazione dei sistemi NDB si sta sviluppando in diverse fasi. La prima fase che ha previsto lo spegnimento degli NDB “minori” si sarebbe conclusa oggi con lo switch-off degli ultimi: Novara NDB e Malpensa NDB. In questa fase lo spegnimento è monitorato per 60 giorni per valutare l’impatto e prevedere un roll-back in caso di problematiche operative. Nelle successive fasi sarà possibile procedere allo spegnimento diretto dei rimanenti NDB di proprietà di Enav. Rientrano nella fase 3 pianificata nel 2022: ABN, BLA, CAL, COD, GRT, LEV, LPD, ORI, PAN, RON, SRN, TZO, URB e VIE.

Per quanto riguardo i VOR il piano attuale si limita a non prevedere installazioni di nuovi VOR nel medio periodo. Saranno comunque previste delle dismissioni nelle prossime versione del Transition Plan.

I DME sono invece utilizzati nelle specifiche PBN, pertanto la loro razionalizzazione prevedrà l’ottimizzazione e il potenziamento dell’infrastruttura DME, ipotizzando anche degli spostamenti rispetto alle attuali posizioni.

La transizione delle procedure di avvicinamento è così pianificata in accordo alla versione 1.4 del PBN Transition Plan (06/2021):

Si rimanda al piano disponibile per i dettagli.

Fonte: Eurocontrol – NOP