Desk Aeronautico è consultabile gratuitamente, la pubblicità è l'unico modo per mantenere il sito online. Cercheremo di renderla il meno invasiva possibile, disattiva AdBlock!

Da oggi riapre anche l’aeroporto di Trieste

Dopo le riaperture di ieri di Verona e Parma, da oggi con l’emissione del NOTAM B3095/20 riprende le operazioni anche l’aeroporto di Trieste-Ronchi dei Legionari: l’aeroporto è aperto ai traffici schedulati, mentre per i voli non schedulati e di aviazione generale dovrà essere necessaria l’autorizzazione del gestore da richiedere con 24 ore di anticipo.

Ricordiamo che l’aeroporto di Trieste è rimasto chiuso a tutte le attività dal 27 marzo. Trieste e Treviso, a differenza degli altri aeroporti nazionali rimasti aperti per voli sanitari, ospedale, di Stato, emergenze, cargo e postali, sono rimasti chiusi totalmente durante l’emergenza Coronavirus. I servizi di controllo di avvicinamento e d’aerodromo sono stati sospesi e gli spazi aerei sono stati declassati a classe G durante la chiusura.


B3095/20 NOTAMR B2777/20
Q) LIMM/QFAXX/IV/NBO/A/000/999/4549N01328E005
A) LIPQ B) 2006161616 C) 2007142100 EST
E) COVID-19:
AD OPEN TO SKED FLT.
RMK: NON SKED FLT AND GENERAL AVIATION FLT ARE ALLOWED ONLY IF
AUTHORIZED BY AD OPERATOR. FLT NOTICE MUST BE SUBMITTED AT LEAST
24 HOURS BEFORE ETA/ETD TO AD OPERATOR BY E-MAIL:
KKTRSA(AT)TRIESTEAIRPORT.IT AND GENERALAVIATION(AT)TRIESTEAIRPORT.IT
REF AIP AD 2 LIPQ 1-1