Desk Aeronautico è consultabile gratuitamente, la pubblicità è l'unico modo per mantenere il sito online. Cercheremo di renderla il meno invasiva possibile, disattiva AdBlock!

Coronavirus, proroga delle chiusure aeroporti commerciali

Ieri sera, con Decreto n. 207 del 17 maggio 2020, il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti di concerto con il Ministero della Salute ha prorogato fino al 2 giugno 2020 il mantenimento esclusivo dei servizi minimi nel trasporto aereo.

Tra gli aeroporti in cui devono essere offerti i servizi minimi è stato aggiunto l’aeroporto di Olbia che potrà riprendere l’operatività. Dal Decreto risultano quindi operativi gli aeroporti di: Ancona, Bari, Bergamo, Bologna, Cagliari, Firenze, Genova, Lamezia Terme, Malpensa, Napoli, Olbia, Pescara, Pisa, Ciampino, Fiumicino, Torino e Venezia. A Catania, Palermo, Lampedusa e Pantelleria sono consentiti esclusivamente collegamenti per continuità territoriale e con Roma.

Tutti gli altri aeroporti restano chiusi alle attività commerciali di linea e charter. Le attività su Linate vengono limitate all’aviazione generale.

I NOTAM sono in emisione.