Desk Aeronautico è consultabile gratuitamente, la pubblicità è l'unico modo per mantenere il sito online. Cercheremo di renderla il meno invasiva possibile, disattiva AdBlock!

8/10 marzo: attività di volo da portaerei francese nel Tirreno e nello Ionio

Dall’8 al 10 marzo 2019 le unità navali francesi della missione “Clemenceau” transiteranno nelle acque internazionali del mar Tirreno e del mar Ionio. Nelle aree indicate di seguito saranno condotte attività di volo da portaerei dal suolo fino a FL225 o FL195. Gli aeromobili militari opereranno con dovuto riguardo per la sicurezza del traffico aereo e marittimo nelle vicinanze della flotta (operazioni “due regard”). Gli aeromobili in volo saranno in contatto radio con i propri entri di controllo del traffico aereo e gli enti ATC italiani assicureranno i servizi per il traffico GAT per quanto possibile in coordinamento con le unità militari.

Le attività saranno svolte nelle seguenti aree:

  • D84 A/B/C dal suolo a FL195 il giorno 8 marzo dalle 10.30 alle 12.00, dalle 14.30 alle 17.00 e dalle 20.00 alle 22.00 locali;
  • D604 dal suolo a FL225 il giorno 8 marzo dalle 10.30 alle 13.45 locali;
  • D605 dal suolo a FL225 il giorno 8 marzo dalle 10.30 alle 13.45 locali;
  • Area nello Ionio dal suolo a FL195 dalle 05.00 del 9 marzo alle 21.00 locali del 10 marzo.

La portaerei francese Charles de Gaulle, dopo 18 mesi di fermo per ammodernamenti, è salpata martedì 5 marzo da Tolone e dovrà raggiungere assieme al gruppo aeronavale l’oceano Indiano, dove inizierà un rischieramento di diversi mesi che la porterà fino al Pacifico. Oltre alla Charles de Gaulle il gruppo aeronavale TF 473 della missione “Clemenceau” è composto dal caccia “Forbin”, la fregata “Provence”, il sottomarino nucleare “Rubis “, l’unità di comando e rifornimento “Marne” e la fregata antisommergibile “Latouche-Tréville”. L’assetto aereo comprende 20 Rafale, 2 E-2C Hawkeye e 2 elicotteri Dauphin. Il ritorno a Tolone è previsto per luglio 2019.

W0369/19 NOTAMN
Q) LIRR/QWELW/IV/BO/W/000/225/3832N01701E155
A) LIRR PART 1 OF 2 B) 1903080800 C) 1903102000
E) NAV WARNING.
CARRIER FLIGHT OPERATIONS WILL BE CONDUCTED IN ROMA FIR/UIR IN INTL
WATERS /TYRRHENIAN SEA/ WITHIN FLW AREAS:
1)LATERAL LIMITS OF LI D84 A/B/C ‘PONZA’
– VERTICAL LIMITS: SFC-FL195
– DATE/TIMES: 08 0930-1100 1330-1600 1900-2100
2)LATERAL LIMITS OF LI D604 ‘TIRRENO’
– VERTICAL LIMITS: SFC-FL225
– DATE/TIMES: 08 0930-1245
3)LATERAL LIMITS OF LI D605 ‘ISOLA DI SERPENTARA’
– VERTICAL LIMITS: SFC-FL225
– DATE/TIMES: 08 0930-1245
4)AREA IMPLEMENTED WITH FLW CHARACTERISTICS:
– LATERAL LIMITS: 374600N0164140E 373950N0175920E 363450N0172820E
363620N0155800E 374600N0164140E
– VERTICAL LIMITS: SFC-FL195
– DATE/TIMES: 09 0400-10 2000
RMK: 1. ACFT WILL OPERATE UNDER THE PROVISION OF ‘DUE REGARD’
FOR THE SAFETY OF OTHER AIR AND SFC TFC IN THE VICINITY
OF THE FLEET. ALL FLIGHTS WILL COMPLY WITH APPLICABLE

W0369/19 NOTAMN
Q) LIRR/QWELW/IV/BO/W/000/225/3832N01701E155
A) LIRR PART 2 OF 2 B) 1903080800 C) 1903102000
E) ICAO PROCEDURES FOR FLT IN INTL AIRSPACE. ACFT WILL
OPERATE IN VMC OR WI RADAR SURVEILLANCE AND RDO COM OF
A SFC OR AIRBORNE RADAR FACILITY. THESE CONDITIONS
PROVIDE A LEVEL OF SAFETY EQUIVALENT TO THAT NORMALLY
GIVEN BY ICAO AIR TRAFFIC CONTROL AGENCIES AND FULFILL OBLIGATIONS
UNDER ARTICLE 3 OF THE CHICAGO CONVENTION OF 1944 WHICH STIPULATES
THERE MUST BE ‘DUE REGARD’ FOR THE SAFETY OF NAVIGATION OF CIVIL ACFT
WHEN FLT IS NOT BEING CONDUCTED UNDER ICAO FLIGHT PROCEDURES.
ESSENTIALLY, FLT UNDER THE ‘DUE REGARD’ OR ‘OPERATIONAL’ OPTION
OBLIGATES THE MILITARY ACFT COMMANDER TO BE HIS OWN AIR TRAFFIC
CONTROL AGENCY AND TO SEPARATE HIS ACFT FROM OTHER AIR TRAFFIC.
2. AS FOR ALL ABOVE, GAT (GEN AIR TFC) IS REMINDED THAT
THE ITALIAN ATC WILL PROVIDE SER AS FAR AS PRACTICAL
IN CONNECTION WITH FRENCH STATED MILITARY ACTIVITY.
F) SFC
G) FL225

Pin It on Pinterest