Desk Aeronautico è consultabile gratuitamente, la pubblicità è l'unico modo per mantenere il sito online. Cercheremo di renderla il meno invasiva possibile, disattiva AdBlock!

28 gennaio: prime riprese attività di volo 737 MAX

Giovedì 28 gennaio 2021 l’agenzia European Union Aviation Safety Agency (EASA) ha emanato provvedimenti per ripristinare le operazioni di volo con Boeing 737-8 MAX e 737-9 MAX. A seguito degli incidenti avvenuti nel 2018 e nel 2019 EASA aveva deciso di sospendere dallo scorso marzo 2019 le operazioni di volo per i B737 MAX con immatricolazione europea e tutti i voli commerciali da/per e attraverso l’UE per i velivoli immatricolati in paesi non europei. Dopo ulteriori investigazioni tra gli Stati coinvolti, l’autorità FAA e la casa di produzione Boeing, sono state confermate le problematiche del sistema Maneuvering Characteristics Augmentation System (MCAS) e gli errori nel sensore dell’angolo di attacco. Con l’Airworthiness Directive n. 2021-0039 di EASA vengono ripristinate le operazioni di volo a condizione che gli operatori abbiano cura di effettuare tutte le modifiche previste tra cui aggiornamenti software, manuali e addestramento del personale di volo. Congiuntamente all’AD, EASA ha emanato un Safety Directive 2021-01 rivolto a tutti gli operatori aerei non europei in possesso di un’autorizzazione come operatore di paesi terzi (third country operator TCO) in cui vengono richieste di seguire le stesse procedure dell’AD per poter operare da/per e attraverso l’UE.

In Italia è stato emesso il NOTAM A0621/21, revisione del precedente A7570/20, in cui viene consentito il sorvolo del 737 MAX sul territorio e spazio aereo Italiano a condizione che tutti gli operatori siano conformi alle direttive di EASA.

A0621/21 NOTAMR A7570/20
Q) LIXX/QXXLP/IV/NBO/E/000/999/4339N01139E999
A) LIBB LIMM LIRR B) 2101281813 C) 2104272359 EST
E) FLIGHT OPERATIONS WITH ACFT BOEING 737-8 MAX OR BOEING 737-9 MAX
ARE ALLOWED INTO ITALIAN TERRITORY AND AIRSPACE UNDER FLW CONDITIONS:
– OPERATIONS BY EU OPERATORS SHALL BE COMPLIANT WITH EASA (EUROPEAN
UNION AVIATION SAFETY AGENCY) AIRWORTHINESS DIRECTIVE NR 2021-0039
DATED 27 JANUARY 2021 AND SUBSEQUENT REVISIONS
– OPERATIONS BY NON-EU OPERATORS SHALL BE COMPLIANT WITH EASA SAFETY
DIRECTIVE 2021-01 DATED 27 JANUARY 2021 AND SUBSEQUENT REVISIONS
REF AIP ENR 1.1

Allegati